GUIDA ALL'ACQUISTO DELLA LAVASTOVIGLIE

Lavastoviglie

Hai deciso di comprare una lavastoviglie? Vediamo insieme come scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

L’utilità di una lavastoviglie in casa è ormai indiscussa, in particolare se avete una famiglia numerosa, lavorate o in ogni caso non volete dedicare il vostro tempo alle stoviglie.
Pensate che con una lavastoviglie avrete circa sette giorni in più ogni anno da dedicare ad altre attività o semplicemente per riposarvi.
Considerando che, come tutti gli elettrodomestici, dovrebbe durare qualche anno, è importante fare una buona scelta di acquisto, investendo in base alle proprie possibilità su un modello soddisfacente sia per il risparmio energetico, sia per le funzioni di lavaggio, i tempi e il numero di coperti, che variano dai 6, ideale per i single, ai 10 o ai 14 per le famiglie più grandi.

I modelli:
Le lavastoviglie si dividono in due categorie, a libera installazione, di solito più grandi e più belle dal punto di vista estetico; da incasso per le cucine a modulo o con mobili su misura, di solito più piccole, con i comandi interni.

Consumi e prestazioni
Fondamentale per la scelta sarà leggere attentamente l’etichetta energetica, per poter valutare i consumi e le prestazioni. I valori variano da: A+++ (0,84 Kwh) A++ (0,91KWh) A + (0,98 kwH) e naturalmente la scelta più alta(A+++) determinerà risparmio energetico, risparmio sul consumo di acqua ( circa 15 litri a lavaggio, contro i 60 usati di media per un lavaggio a mano) consumi contenuti, ma un costo di acquisto maggiore.
Vi consigliamo inoltre di controllare il rumore emesso dall’ elettrodomestico, espresso in decibel, una lavastoviglie silenziosa vi permetterà di poterla utilizzare di notte, sfruttando le tariffe più basse.
La classe di asciugatura invece varia da A a G e gli ultimi modelli prevedono anche un lavaggio ecologico, con temperatura più bassa e meno consumo d’acqua, timer e lavaggio automatico.



Lavastoviglie