COME RIDURRE GLI SPRECHI D'ACQUA
Per ottenere notevoli risparmi bastano piccoli accorgimenti.
Il primo ambiente su cui concentrare la nostra attenzione è il giardino, all'interno del quale piccoli accorgimenti come l'utilizzo di sistemi d'irrigazione a goccia, impianti di recupero e il riuso di acqua di cottura possono garantirci un risparmio assicurato.
Doccia

In generale però, è sempre buona pratica farsi consigliare da esperti del settore con il pollice verde.
Infatti un'altra delle principali cause dello spreco d'acqua è la presenza di perdite, perchè, come dimostrano alcune ricerche, una piccola perdita può causare la fuoriuscita anche di 25 litri all’anno. I principali imputati possono essere il lavandino o il WC, sui quali vi consigliamo di richiedere una semplice verifica da parte di un idraulico esperto.
Oltre a questi, è bene verificare anche potenza e getto della propria doccia in quanto, con piccole modifiche, si possono evitare sprechi enormi. (In media una doccia spreca dai 7 ai 9 litri ogni minuto)

Innaffiatoio

Per concludere, vi forniamo una lista di alcune semplici accortezze da attuare nella vita di tutti i giorni: usare la lavatrice solo a pieno carico, chiudere l'acqua mentre ci laviamo i denti, non lavare frutta e verdura lasciando scorrere l'acqua ma immergendola in una bacinella appostiamente riempita.
Tutte questi consigli possono permettervi di risparmiare sulla bolletta e salvaguardare la presenza dell’acqua sul pianeta.