IL SISTEMA DI SCARICO DEL WC: QUALE SCEGLIERE?
Lo scarico del wc si compone di una cassetta, un galleggiante e una valvola, e consente di far defluire l’acqua sporca sostituendola con acqua pulita. La cassetta è collegata da un lato ad un rubinetto dell’acqua e sotto ad un tubo che porta l’acqua al wc. Esistono modelli di vario tipo: serbatoi esterni alti con pulsante o catenella (i modelli più vecchi), cassette esterne all’altezza della tazza con pulsante o manopola di scarico, cassette interne invisibili con placca sul muro per attivare lo scarico (le più moderne).

Scarico WC

I modelli più attuali, cioè le cassette interne, sono naturalmente le migliori dal punto di vista estetico perché permettono di avere la parete libera lasciando visibile solo la placca per lo scarico.I modelli esterni, invece, hanno il vantaggio di consentire una più facile manutenzione in caso di perdite di acqua.

Scarico WC

La scelta del modello comporterà una differenza di costo. Infatti, è naturale che una cassetta interna comporterà dei lavori di muratura per la creazione della nicchia che dovrà contenere il serbatoio e la posa in opera delle piastrelle. Il materiale della cassetta potrà essere di ceramica (usato quasi sempre nei serbatoi esterni), ma anche di plastica se lo si dovrà incassare nel muro. La cassetta, su vostra richiesta, potrà avere il doppio scarico che consentirà di scegliere un quantità d’acqua pari all’intero serbatoio o alla metà, in base alle vostre esigenze, ma anche questa scelta potrà comportare una maggiore spesa.