SCATOLA SIFONATA: INFORMAZIONI UTILI
La scatola sifonata,detta anche sifone a pavimento o pozzetto di ispezione, si trova a terra nella stanza da bagno, sotto al piano del pavimento, in particolare nelle case realizzate in Italia tra gli anni ‘50 e gli anni‘70.

Scatola Sifonata

Sui nostri pavimenti si presenta come un rosone cromato con una vite centrale; di solito è di piombo con tappo di ottone, ma può essere anche di plastica con tappo di espansione. In essa convergono tutti gli scarichi dei sanitari, tranne quello del wc.
Al suo interno si mantiene una costante quantità di acqua che ha lo scopo di bloccare la fuoriuscita di cattivi odori che ritornano dai tubi di scarico.
La scatola sifonata è facilmente ispezionabile con la rimozione del coperchio, in particolare nei modelli di plastica, un po’ più difficile invece è la rimozione dei coperchi in ottone, ma comunque attuabile.

Installazione:
E’ possibile installare pilette sifonate singole per ogni sanitario: per la doccia, per la vasca, per il lavabo e per il bidet, anche per la lavatrice.
Nonostante il suo aspetto estetico non sia sempre apprezzabile, la sua funzione è fondamentale e di facile manutenzione. Un bravo idraulico non consiglierà mai di non metterla a meno che, in rari casi, il proprio bagno non presenti la profondità necessaria per posizionarla.

Scatola Sifonata

Manutenzione:
In ogni caso, si consiglia di effettuare una regolare manutenzione della scatola sifonata perché con il tempo anche il semplice deterioramento della guarnizione o degli intasamenti può causare perdite di acqua. Le perdite di acqua dal sifone a pavimento sono tra le principali cause di danno agli appartamenti sottostanti, e tale danno è spesso coperto dall’assicurazione condominiale.